Lunedì, 20 Aprile 2015 22:49

B

Scritto da

Dal “nostro” Dizionario musicale. B come bemolle. Il bemolle (♭) è un’alterazione musicale che indica l’abbassamento di un semitono della nota a cui si riferisce. La “B” nella musica antica corrispondeva alla seconda nota, e cioè al “SI” (si partiva dal LA) ed era l’unica nota che era possibile appunto “alterare”, trasformando la tonalità da maggiore a minore. “Molle” forse perché la forma della “b” ricordava una pancia “molle”, appunto, o forse perché quel suono era associato ad uno più grave, suonato con una corda meno tesa, molle. 

Il bemolle indica un abbassamento della nota a cui si riferisce, l’abbassamento di un semitono che svela però la sua parte più intima e profonda, e provoca a chi la ascolta uno stato d’animo d’abbandono e allo stesso tempo di riflessione. Nel pianoforte è quel tasto nero discendente dopo la nota, quel tasto nero che nella melodia dà subito il senso della introspezione, del tempo interiore, della ricerca, è una nota “trista”, mesta, quasi addolorata. La tonalità da maggiore diventa minore. Sentiamo quella corda più grave, la sentiamo vibrare proprio dentro la nostra cassa armonica. La percepiamo, la registriamo, la rievochiamo. 

Ecco, in un momento di corse e di appuntamenti, di comunicazioni 2.0 e di notizie lampo, tra immagini che vanno da un reality glitterato ad un talent sull’ultima trovata trendy, ecco che assistiamo inermi, quasi come fosse un film, ad un’ecatombe di uomini, le cui voci che non abbiamo sentito, e non sentiremo più, sono note che ci toccano e che risuoneranno per sempre nelle nostre anime. 

Questo editoriale, volutamente sintetico, è dedicato all’anima, soul, a quelle note che si imprimono nel cervello e arrivano nella pancia, a quelle note che ci fanno piangere, e oggi a quelle note di anime fragili, perse senza colpa né giustificazione, nel profondo del “nostro” mare. 

O.R.
Martedì, 31 Marzo 2015 01:51

Se ne sentiva la mancanza?

Scritto da

È questa la prima domanda che mi è venuta in mente quando Peppe Casa, (creatore visionario ed innovatore instancabile del mondo delle arti) mi ha proposto di ripartire con MArteMagazine.

Venerdì, 06 Marzo 2015 15:52

A

Scritto da

Direttore MArteMagazine

whiplash"A" come armonia. Inauguro questo spazio del direttore come se fosse una sorta di dizionario musicale, visto che la musica sarà il "mare magnum" in cui navigheremo maggiormente.

"A" come armonia, dicevamo. L'armonia è il ramo della teoria musicale che studia la sovrapposizione di suoni (accordi), la loro concatenazione e la loro funzione. Armonia è far sì che diverse note suonino in modo tale che il tutto sia intonato, armonico appunto. Ecco, MArteLive, è questo il nostro caso, da anni fa in modo che tutte le discipline artistiche, che da anni seguiamo e mettiamo insieme in una sorta di spettacolo "sinfonico" in cui avvengono performance diverse contemporaneamente, risultino come un unicum, un accordo, "dissonanti" comprese.

E il MArteMagazine sarà la partitura di tutto ciò, dell'intera sinfonia, dei diversi strumenti e delle molteplici sfumature. Ma attenti tutti a seguire lo stesso tempo! Quello è fondamentale! Deve essere uguale per tutti, tutti devono seguire lo stesso ritmo! Il ritmo è essenziale: è la velocità che stabilisce il passo, il passo che deve tenere il gruppo.

Ce li ricordiamo tutti, dai libri o dai film storici, i tamburi nelle antiche navi da guerra che scandivano le remate agli schiavi durante le battaglie! E ce lo abbiamo ben presente il maestro/caporale -  vincitore del premio Oscar - del film Whiplash quando tira sedie, bacchette e rullanti addosso al "povero" batterista apprendista, reo di non sapere tenere il tempo, sempre lo stesso, continuo, incessante, perpetuo, per condurre la band alla perfetta esecuzione del brano.

Ecco, questo è il mio augurio per questo nuovo inizio, per questo nuovo magazine, per tutto il gruppo di lavoro e per tutti quelli che ci seguiranno.

Armonia e ritmo regolano il movimento della Terra e del nostro sistema solare. Tutto si muove perfettamente grazie ad essi.

E allora: Armonia e Ritmo... e tutto suonerà per il meglio!

O.R.

Venerdì, 06 Marzo 2015 11:30

Il magazine delle opportunità!

Scritto da
foto peppe sitoA distanza di tre anni, dalla momentanea chiusura - che tanto momentanea non è stata - MArteMagazine riprende le sue pubblicazioni.
Perché no? C’era da aspettarselo. Volete fare le Olimpiadi a Londra? Mettete uno come Danny Boyle (regista immaginifico di Trainspotting, The Millionaire, The Beach) a farne la regia e quel che ne esce fuori non può che essere un irriverente sogno musicale fatto di punk anni ’70 e postumi affini.
ROMA- Anche questa estate, per la sua XXII edizione, Invito alla Danza, storica rassegna dell’Estate Romana curata da Marina Michetti propone un cartellone variegato, interessante e ricco di ospiti, con prime assolute di spettacoli in esclusiva.
Pagina 1 di 8

MArteMagazine © 2007 | Associazione Culturale Procult . Tutti i diritti riservati