Sabato, 14 Maggio 2011 08:32

Fumetti e musica al chiaro di luna

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
[STREAP-TEASE:FUMETTI MESSI A NUDO]

diegociorraInteressante iniziativa spin-off legata al Festival del Fumetto Napoli COMICON: l’associazione artistico-culturale St'Art over Art M.I.A. – Movement Independent Artists organizza Comics al Chiaro di luna, una collettiva all'insegna della contaminazione tra fumetto e altre forme di espressione artistica.

 


La mostra inaugurata sabato 14 maggio alle ore 18.30 alla Libreria Ubik Napoli, in via Benedetto Croce 28,  resterà in esposizione fino a domenica 12 giugno. Al termine della mostra le opere non vendute verranno messe in palio in un’estrazione a sorte, che avrà luogo mercoledì 15 giugno alle ore 19.00 nella sede dell’Associazione St’Art over Art, in Via Pallonetto a S. Chiara 7.
La mostra è ispirata al "Clare de Lune” di Claude Debussy, e si caratterizza per essere un’esplosiva jam visiva in chiave fumettistica, nella quale colore, fantasia e ironia si fondono in perfetta armonia.
23 opere di formato rotondo, di cm 30x30, con cui quattordici artisti si sono cimentati per la prima volta nell’arte del Fumetto: Azimut, Patrizia Balzerano, Loretta Bartoli, Daniela Capuano, Stefania Colizzi, Stefania Fix Ciccarella, Maria Grazia Della Corte, Fortunato Danise, Concetta Marrocoli, Luigi Montefoschi, Ermelinda Ponticiello, Vincenza Rotondo, Anna Scopetta, Manuela Vaccaro.

Ciascun artista ha interpretato il tema Fumetto & Musica, fulcro della XIIII edizione del Napoli LunaCOMICON con la tecnica espressiva a lui più consona (pittorica, fotografica, arte digitale, Cover Art), dando vita a un’inedita e originale rappresentazione dello stile e dei personaggi della nona arte. Ecco allora lo Spiderman con l’arpa e il Tex Willer con il mandolino di Daniela Capuano, il Diabolik che suona il sassofono e il pout pourri di supereroi di Stefania Colizzi messi insieme al Vampiro, il mitico chitarrista dei Kiss. E ancora la Eva Kant che si trasforma in sirena di Maria Grazia Della Corte, l’autoritratto di Luigi Montefoschi in veste di James Bond, il Super "Alleviman“ e la Trilli di Anna Scopetta, la Lady Oscar di Manuela Vaccaro.
Altri artisti hanno, invece, interpretato in stile fumettistico la musica, gli strumenti o i suonatori, come le cover di Azimut su 33 giri in vinile di "Lullaby“ dei Cure e dello storico live "Nocturne“ di Siouxie & the Banshees, o le sinfonie di arte digitale di Loretta Bartoli.
Il risultato finale è un pentagramma sospeso che riproduce appunto l’inizio del componimento di Debussy, e dimostra ancora una volta quale ricchezza artistica può nascere dall’incontro di forme espressive diverse, come appunto il disegno e la musica.

L’associazione St'Art over Art Art M.I.A. – Movement Independent Artists è un polo autogestito di artisti che intendono fare ARTE in maniera libera e priva di compromessi, operando in prima linea per la realizzazione di iniziative culturali nel centro storico di Napoli in sinergia con le altre associazioni e istituzioni. Gli artisti hanno deciso di svincolarsi dal mercato dell’arte, mettendo in vendita le loro opere a prezzi estremamente contenuti, allo scopo di rendere l’Arte accessibile a tutti.
Potete quindi acquistare le opere che fanno parte della mostra o tentare la sorte comprando i biglietti della Lotteria “Comics al Chiaro di luna”, che sono in vendita al costo di euro 5,00 presso la sede dell’Associazione, in via Pallonetto a Santa Chiara 7, dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,00 (per informazioni: : 081.0635878
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
Da veri romantici, non potete comunque perdere l’occasione di ammirare questo speciale chiaro di luna.

Diego Ciorra

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 2581 volte