Venerdì, 03 Giugno 2011 08:42

WRITING_ Napal e Grey per l’ultima serata primaverile

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

IMG_6478Napal e Grey sono i nomi dei due artisti che si sono esibiti nel quinto appuntamento della sezione Writing del MArteLive all’Alpheus lo scorso 31 maggio e con loro abbiamo chiuso in bellezza lo spettacolo dell’ultima serata a cui abbiamo partecipato numerosi come sempre.


Ma chi sono questi due gladiatori della serata? Sappiamo poco di loro, li conosciamo solo attraverso le loro opere e andiamo a caccia di informazioni per sapere come si sono inseriti nel mondo dei graffiti: Napal (Kidz Crew) ha iniziato la sua carriera nel lontano 1986 circa ed è uno dei primi writer romani, si dice di lui che è stato uno dei primi a portare un po’ di stile nei graffiti sparsi in giro per la Capitale, ma anche nel resto dell’Italia hanno fatto la sua conoscenza.
Grey (Kidz Crew) è l’altro artista coinvolto nella serata, ed è un tipo che ha mosso i primi passo nel campo tra il 1992 e il 1993, dunque un esponente della old school capitolina che ci fa davvero piacere vedere esibirsi.
Vederli lavorare assieme è stato davvero divertente, soprattutto perché in poco tempo hanno creato una delizia che rimarrà alla storia degli annali del MArteLive.

Sulla pellicola trasparente preparata appositamente per loro, i due nostri artisti locali hanno realizzato un simposioIMG_6496 di colori fantastici usciti dal loro Black Book, da cui prendevano spunto, in cui il bombing GRAFFITI di un rosso molto vivace veniva accompagnato ai lati da alcuni puppet, ovvero un serpente giocondo ai piedi di un grande albero (siamo in tema di sostenibilità ambientale in vista dei referendum) con una mela rossa sulla lingua e dall’altro lato invece compare una ragazza dai capelli rosa con due occhioni immensi che sfidano chi si pone di fronte al suo sguardo, con un albero alle sue spalle. Non mancano ovviamente le loro tag a circoncidere la loro creazione che ha entusiasmato tutti noi che l’abbiamo vista crescere passo dopo passo.
Back to Back, Loop, Stick o Throw – up sono solo alcuni dei vocaboli che appartengono all’immenso scenario dei graffiti, di quest’arte dai mille volti, dai nomi noti e meno noti che abbiamo cercato di raccontarvi in queste settimane in cui l’Alpheus si è trasformato in un grande palco per tutti, anche per i nostri beniamini della urban culture proprio come Napal e Grey.

Eva Di Tullio
Foto di Daniele Romaniello

Letto 3763 volte Ultima modifica il Venerdì, 03 Giugno 2011 21:09