Visualizza articoli per tag: Universal

Martedì, 26 Giugno 2012 15:02

Ancora Violapolvere

Noi del MArteMagazine sappiamo tutto di loro e continuiamo a sostenerli e a seguire la loro escalation verso il successo. Dopo la vittoria agli Hyundai Music Awards del 2011 e l’uscita del cd Spazi targato Universal reincontriamo i Violapolvere in una intervista tra il serio e il faceto.

Pubblicato in Interviste 2007-2012
Lunedì, 25 Giugno 2012 18:48

Violapolvere_ Spazi

violapolverePossono non esserci molte cose più difficili che essere una band onesta. In che senso, dite?
Pensateci: avere un’immagine ( e – che non è la stessa cosa! – un immaginario) senza diventare degli sparapose da competizione; prendersi tutta la fatica di scrivere per creare un contatto con l’esterno senza mai tradire il principio di urgenza, verità e qui-e-ora, epperò ambire a vivere di questo come di un lavoro senza mai porsi come messia calati dal cielo per svolgere missioni per conto di Dio; avere uno stile, ma non essersi mai potuti (né voluti, né vivaddio dovuti) agganciare a questo o quell’estemporaneo fiumiciattolo modaiolo per avere altre orecchie all’ascolto.

Pubblicato in Musica

DVD MUSICA- Inutile nasconderlo, il peccato originale di Serge Gainsbourg è quella mitologica Je t'aime moi non plus, scritta nel 1969, che ne rappresenta più e meno - allo stesso tempo - di ogni altra canzone il percorso artistico-musicale.
Ma potremmo anche dire cinematografico, dato che l'esordio dietro la macchina da presa dell'autore francese, datato 1976 e forte della presenza del warhol-morrisseyano Joe Dallessandro, porta lo stesso titolo del celebrato duetto con Jane Birkin.

Pubblicato in Focus ON