Mercoledì, 24 Giugno 2009 07:03

Street Art: Styck My VS

Scritto da Maria Logroio
Vota questo articolo
(0 Voti)
[ARTI VISIVE]

100_2368Questa volta neanche lampi , fulmini e saette potevano fermare questo evento, perché  il tema fondamentale è stato il  "confronto"  e dunque, anche il cattivo tempo e le condizioni climatiche avverse, hanno rappresentato, in questo caso più che in altri, una sfida da affrontare: un "confronto" a tu per tu con le forze della natura.

E questa competizione, questo incontro-scontro, questa gara "all'ultima goccia" con la pioggia, come su di un ring, è stata più che adeguata all'ambito e alla circostanza.
In realtà l'intera serata è stata dominata dal confronto, a cominciare dalla partita di calcio Italia-Brasile, che ha preceduto l'evento artistico, e che si è conclusa in  una sconfitta stracciante per la nostra Nazionale; a concludersi poi con lo Street Art sorprendentemente divertente e giocoso, come in una gara tra bambini.

Omino 71 e Mr Klevra sono stati i leader, le guide spirituali di questo evento, oltre ad essere artisti di fama "a confronto" di street art, affiancati però da tanti altri artisti che hanno presentato le loro opere.
STICK MY VS è il nome dell'evento, presentato lo scorso 21 giugno, al Circolo degli Artisti a Roma, tra una folta folla di gente, che sembrava non aspettare altro.
STICK MY VS ha origine dalla fusione di altri due progetti : VERSUS2009 e STICK MY IMG_1580CAR. Il primo da un'idea di Omino 71, è ispirato al celebre manifesto del 1985 " Basquiat versus Warhol" che presenta in maniera eloquente i due artisti come protagonisti di un incontro di boxe. Il secondo ha come protagonista una Fiat Panda che è stata sommersa di adesivi, trasformandola in un'opera d'arte. Sopravvissuta all'assalto di stickers, la Fiat Panda, girovaga da tempo in veste di star dello Street Art, ha deciso di onorarci con la sua presenza in questa serata, presentandosi al Circolo per competere, questa volta, con un camper.

Tutti i presenti, artisti e non, attaccati come ventose a questo camper, per incollare più adesivi possibili. Lui lì fermo e immobile, era davvero pronto al peggio! In realtà ha conquistato proprio tutti compresi i tanti fotografi presenti. E c'era anche chi studiava il posto migliore per attaccare l'adesivo...
Tutto categoricamente Street Art, anche la sala allestita ad hoc per l'esposizione: dalle foto urbane- metropolitane, che catturano istanti e metrò in corsa di Jessica Stewart, ai Paper Toy Contest sempre in versione VS come quelli fantasiosi, ironici e bizzarri di BOL23 vs  F. Zuccaro. E tanti altri personalizzati dagli artisti a cura di Gianzo.
Per non parlare poi della sezione GROUP SHOW: una sezione artistica accattivante. Che fa rumore anche stando in silenzio, che si fa guardare con occhio clinico lasciando lo spettatore sedotto, che si rigira a guardare queste stranezze o questi particolari una seconda volta necessariamente, come nel caso dell'opera di BIODPI, la sovrapposizione figurativa e multicromatica di Zabratta o lo skate di Fidia.
Tutto è risultato davvero originale e ognuno ha trovato uno sfidante, figurarsi che è stata una sfida anche cercare una sedia! Evidentemente ci eravamo completamente adeguati al tema...


Letto 1657 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Giugno 2009 09:17