Visualizza articoli per tag: teatro

Martedì, 04 Novembre 2008 14:42

Camillo Olivetti, un autentico capitano coraggioso

In un periodo in cui si definiscono imprenditori illuminati persone capaci solo di lasciar buchi di bilancio o di prender parte a cordate a basso rischio, lo spettacolo scritto da Gabriele Vacis e Laura Curino, in scena la Piccolo Teatro Studio di Milano, rappresenta un vero toccasana: Camillo Olivetti, alle radici del sogno è infatti una vera e propria biografia del fondatore dell’omonima azienda torinese, ricca di aneddoti utili ad avvicinare il pubblico ad una figura forse meno nota rispetto a quella del figlio Adriano, ma altrettanto geniale ed innovatrice. Inoltre ha l’indubbio pregio di consentire al pubblico di fare i dovuti raffronti con gli attuali imprenditori italiani.

Pubblicato in Focus ON

Si potrebbe definire «La Terrazza» uno spettacolo matrioska che racconta il riscatto di una periferia romana attraverso la cultura e lo fa dal palcoscenico di un neonato spazio teatrale intitolato a Pasolini – il Piccolo di Pietralata – nel cuore di un quartiere che da troppo tempo aveva dimenticato il proprio passato letterario.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 28 Ottobre 2008 12:11

Gomorra: Saviano e dintorni

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Gomorra e/o del suo autore, Roberto Saviano. Probabilmente il suo libro, insieme a La Casta della premiata ditta Rizzo & Stella, è uno dei più noti in Italia, anche tra chi non ha mai aperto un libro in vita sua: solo per questo motivo sono da considerarsi due “fenomeni” editoriali.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 21 Aprile 2009 09:22

Corrado Guzzanti Recital

MILANO- A volte ritornano... e in questo caso, per fortuna! Da marzo è di nuovo in teatro Corrado Guzzanti, in compagnia della sorella Caterina e dell'inseparabile Marco Marzocca, con uno spettacolo presentato da Gruppo Ambra e F&P Group.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 07 Ottobre 2008 12:24

La seconda vita di Georges Feydeau

Appena l’anno scorso la Compagnia GustiMisti si era imposta all’attenzione della Rassegna Giovani “Ettore Petrolini” con il testo “Il Povero Piero”, di Achille Campanile, che aveva guadagnato ben tre nomination – migliore attrice, miglior attore e migliore scenografia – e l’importante riconoscimento a Massimiliano Martini per la migliore regia. Quest’anno il Teatro Sette di Roma, giunto ormai alla IX edizione del concorso, offre alla formazione la possibilità di replicare il proprio successo con lo spettacolo “La Palla al Piede”, di Georges Feydeau, in scena dal 27 settembre al 1 ottobre.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 07 Ottobre 2008 12:07

Due sorelle e un'attesa

Al Teatro LoSpazio.it ,il tre ottobre la prima de Le due sorelle, spettacolo scritto e diretto da Alberto Bassetti.
In scena Francesca e Susanna e quello che è un solito rapporto tra due sorelle: le invidie che si liberano nell’affetto e la solita gelosia che si sposta verso la comunanza. La storia di due donne che devono ricominciare da capo, che devono ripartire dal loro nido leccandosi le ferite per un’esperienza lavorativa disastrosa e non potranno farlo.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 30 Settembre 2008 11:48

La ''stravagante'' ricerca del tempo perduto

Alla ricerca del tempo perduto è la più importante opera di Marcel Proust da diversi punti di vista: infatti, oltre a detenere, secondo il Guinness dei Primati, il titolo di romanzo più lungo del mondo, si colloca tra i massimi capolavori della letteratura universale. Il motivo di tale importanza è legato soprattutto all'ambizione letteraria e filosofica dell'autore, che con quest'opera si pone l'obiettivo di scoprire l'essenza stessa del tempo con l'intento di fuggire al suo inesorabile corso, recuperando il tempo perduto con i suoi ricordi e le sue emozioni.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 30 Settembre 2008 11:36

La leggenda del pianista Novecento

La stagione 2008/2009 del Teatro Libero di Milano inizia nel miglior modo possibile con un sold-out della scorsa stagione ossia Novecento, diretto e interpretato dal direttore-attore Corrado D'Elia e in scena fino al 23 di ottobre.
L'opera è tratta da un libricino semplice e struggente, che consiglio vivamente di leggere, scritto da Alessandro Baricco. L'idea di fondo prende forma nel 1994 per la messa in scena di un'opera teatrale con Eugenio Allegri, che partecipava al Festival di Asti dello stesso anno.

Pubblicato in Focus ON
Martedì, 22 Luglio 2008 11:58

Le (esilaranti) nozze dei piccolo borghesi

Si narra che Le nozze dei piccolo borghesi, opera giovanile di Bertolt Brecht, vide la luce quando il drammaturgo tedesco aveva da poco iniziato gli studi di medicina: in quel periodo Brecht andava a cantare le sue poesie nelle Stuben ossia le birrerie di Monaco.Proprio durante una di queste occasioni si trovò ad ascoltare la conversazione di due giovani che raccontavano l’esilarante, e a tratti drammatica, storia di un matrimonio interminabile a cui avevano assistito. Da qui lo spunto per questa pièce teatrale, che ancora oggi conserva lo stesso impatto dirompente che deve aver avuto il racconto origliato dal giovane Brecht.

Pubblicato in Focus ON
Domenica, 13 Luglio 2008 15:27

L'Imperium colpisce ancora?

Interprete di un teatro totale, che sfrutta le moderne tecnologie fondendole al linguaggio estetico del corpo più che a quello della parola, la compagnia catalana La Fura dels Baus, il cui marchio accomuna vari e differenti registi, è nuovamente in Italia dopo Metamorfosis e Boris Gudonov. Regista e ideatore dello show, scritto con Lluís Fusté Coetzee, è stavolta Jürgen Müller, uno dei fondatori del gruppo catalano che dagli anni Ottanta ad oggi ha sviluppato insieme agli altri membri del gruppo il cosiddetto “metodo Fura”, attraverso il quale registi, performer e ideatori sono la stessa entità e lavorano collettivamente.

Pubblicato in Focus ON
Pagina 39 di 41